Valorizzare la proprietà intellettuale delle PMI

Indice dei contenuti

Dall’EUIPO arrivano due voucher per sostenere le spese sulla proprietà intellettuale.

Dall’EUIPO arrivano due voucher per sostenere le spese sulla proprietà intellettuale.
Dall’EUIPO arrivano due voucher per sostenere le spese sulla proprietà intellettuale.

L’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) apre le porte alle PMI con il Fondo

Ideas Powered for business

per richiedere dei voucher a copertura parziale delle tasse pagate per registrare marchi, disegni, modelli e brevetti.

Chi prima arriva, meglio alloggia

Le risorse disponibili sono limitate per cui occorrerà sbrigarsi prima che queste si esauriscano, dato che il principio di erogazione dei fondi segue l’ordine di inserimento delle richieste.

La finestra degli aiuti sarà attiva dal 10 gennaio fino al 16 dicembre 2022.

Principali beneficiari sono le piccole e le medie imprese con sede nell’UE.

Sono soggetti abilitati a depositare la domanda il titolare, un dipendente oppure un rappresentante esterno autorizzato che agisce per conto della stessa PMI.

Proprietà intellettuale: quali contributi?

Il Fondo concesso dall’EUIPO permette l’accesso a

due voucher

per un contributo complessivo pari a € 2.500:

  • voucher #1 fino a € 1.500 da usare per coprire parte delle tasse versate per marchi, disegni e modelli;
  • voucher #2 fino a € 750 da utilizzare per coprire le tasse relative ai brevetti.

Proprietà intellettuale: accedere è semplicissimo!

Basta registrarsi creando un account sul sito dell’EUIPO, dopodiché va presentata la domanda compilando l’apposito modulo.

Assicuratevi inoltre di avere questi documenti da allegare poi in fase di compilazione della candidatura:

  1. L’estratto conto dell’impresa contenente il nome dell’impresa titolare del conto, IBAN completo con codice paese e codice BIC/SWIFT;
  2. Il certificato di attribuzione della partita IVA o il numero di registrazione nazionale aziendale, rilasciato dall’autorità nazionale competente;
  3. La dichiarazione sull’onore da compilare in caso la domanda venga inviata mediante un rappresentante esterno alla PMI, modello debitamente firmato dal titolare o da un dipendente autorizzato.

Tramite l’account personale del Fondo sarà possibile inoltre verificare il saldo dei voucher e i termini di utilizzo dei voucher.

Infatti se risultati assegnatari

occorrerà attivarli entro 4 mesi

dopodiché l’impresa avrà:

  • 6 mesi per pagare e richiedere il rimborso delle tasse coperte dal voucher #1;
  • 12 mesi invece per pagare e richiedere il rimborso delle tasse coperte dal voucher #2.

Una volta che vi siate assicurati di avere tutti i requisiti, potrete entrare direttamente nella piattaforma accedendo a questo link.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Orari Studio

Lunedì – Venerdì 9,00 /19:30

Per Appuntamenti

Ultimi Post

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Autore dell'articolo