Sostituzione degli infissi: vademecum detrazione

Indice dei contenuti

L’Agenzia delle Entrate spiega quali tipologie e le modalità attraverso cui fruire delle agevolazioni edilizie per interventi di sostituzione degli infissi e non solo.

Detrazioni fiscali nella sostituzione degli infissi
Detrazioni fiscali nella sostituzione degli infissi

Per voi che siete appena tornati dalle vacanze o se ancora non le avete terminate è bene rinfrescare la memoria anche su questo aspetto che tratteremo in questo articolo.

Sapete com’è…quando ci si rilassa troppo e si stacca completamente la spina da ciò che sono solitamente i nostri doveri quotidiani, è probabile che la prima cosa di cui ci si dimentichi siano proprio le cose di lavoro.

Ecco perché potrebbe farti comodo leggere questo articolo sulla sostituzione degli infissi.

Nel frattempo ti invitiamo a scoprire il funzionamento del 110% nella coibentazione del tetto.

Cominciamo!

Detrazioni sostituzione degli infissi: guida all’uso

Come anticipa il titolo vorremmo riepilogare quelle che sono le detrazioni fiscali relative ad alcuni lavori, in particolare

la sostituzione degli infissi, delle chiusure oscuranti e delle schermature solari.

Anche in questo caso l’Agenzia delle Entrate corre in nostro aiuto fornendoci tutte le risposte con l’interpello n. 369/2022, se tali interventi rientrano nel superbonus oppure se occorre rivolgersi ad altre agevolazioni come ad esempio l’ecobonus o il bonus ristrutturazioni.

Il caso in questione ha ad oggetto il proprietario di un immobile che vorrebbe accedere ai benefici del superbonus effettuando la sostituzione dell’impianto termico e, al contempo, quella dei serramenti.

Riguardo questi ultimi l’istante spiega che per una parte si tratterà di sostituzione mentre per gli altri ci sarà un aumento volumetrico della superficie. È stata inoltre prevista l’installazione di due finestre da tetto.

Si valutano inoltre interventi di sostituzione delle tapparelle, dei cassonetti e l’installazione del sistema oscurante.

La domanda che viene posta all’Agenzia riguarda dunque

quali tipologie di intervento possa permettere l’accesso al superbonus.

Sostituzione degli infissi: superbonus o ecobonus?

L’Agenzia delle Entrate rassicura il contribuente affermando che la sostituzione degli infissi esistenti rientra tra i lavori agevolabili con il 110.

Questo ammette anche eventuali variazioni circa le dimensioni e il numero degli infissi

posto che

la superficie complessiva risultante sia minore o uguale a quella di partenza.

Per quelli fuori da questa categoria ovvero gli infissi installati che comportano un aumento della superficie complessiva iniziale, rientrerebbero invece tra gli

interventi di recupero del patrimonio edilizio, ALIAS 50%.

Ed ora passiamo agli altri lavori che vorrebbe eseguire l’istante.

In base alle modalità con cui vengono portati avanti i lavori, se congiuntamente alla sostituzione degli infissi o autonomamente, per la sostituzione delle persiane, dei cassonetti e per le schermature solari è possibile accedere al superbonus o all’ecobonus,

MA NON CON LO STESSO LIMITE PREVISTO PER GLI INFISSI.

Vi ricordo che in ogni caso l’agevolazione, qualunque essa sia,

spetta al verificarsi del salto di due classi energetiche.

Valutazione personale: sebbene l’Agenzia delle Entrate dica questo, quando si va a compilare la pratica all’ENEA non è così facile inserire superfici diverse da quelle esistenti……crediamo sia un problema che l’ENEA debba risolvere nella procedura, visto che per l’Agenzia delle Entrate è ammissibile.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Orari Studio

Lunedì – Venerdì 9,00 /19:30

Per Appuntamenti

Ultimi Post

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Autore dell'articolo