24/06 2021

RITORNO AL PASSATO… TORNA IL BANDO PER PRODOTTI SFUSI E ALLA SPINA

Articolo scritto da ed è stato letto 9143 Volte

A partire dal 16 giugno è possibile presentare le domande per richiedere un contributo dalla Regione per punti vendita di prodotti sfusi e alla spina.

Si ritorna nell’Italia degli anni Sessanta, ma con qualcosa in più!

La Regione Marche ha infatti stanziato dei fondi per promuovere la vendita di prodotti sfusi e alla spina, un modo utile di aiutare a combattere il dominio dei packaging e della plastica nei nostri negozi.

Ma come funziona?

La misura è destinata ai nuovi esercizi commerciali o a quelli già esistenti impegnati nella vendita al dettaglio e delle SAB esistenti.

Quali prodotti?

  • 🧃bibite e bevande analcoliche e alcoliche;
  • 🥛latte (crudo e intero);
  • 🍭alimenti quali pasta, cereali, biscotti, zucchero, caramelle e olio;
  • 🦴cibo per animali;
  • 🧼detersivi.

✔️ Interventi ammessi

  • ristrutturazione, manutenzione straordinaria di nuovi esercizi che si occupino per almeno l’80% dell’attività della vendita sfusa;
  • per le vecchie attività commerciali è ammesso l’ampliamento, l’adeguamento e la sistemazione degli spazi per la vendita di tali prodotti;
  • acquisto di attrezzature e arredi per lo svolgimento dell’attività di vendita prevista dal bando;
  • spese di investimento legate all’adeguamento secondo le norme anti-Covid solo se congiuntamente a uno o più interventi tra quelli elencati sopra.

❌ Interventi non ammessi

Tra gli interventi non ammessi rientrano:

  • acquisto di veicoli;
  • acquisto di beni usati;
  • leasing;
  • ristrutturazione di ambienti esterni;
  • spese di noleggio di apparecchiature.

È ammessa una spesa minima di € 2.000 fino a un massimo di € 40.000.

La Regione concede un contributo pari al 40% della spesa accettata.

SCADENZA: 26 luglio 2021

Maggiori info ⬇️

https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Bandi/id_7590/4742