12/07 2019

QUOTA 100 ALLARMA IL SETTORE SANITARIO

Articolo scritto da ed è stato letto 1070 Volte

La Quota 100, come sappiamo, è un pilastro della legge di bilancio 2019, proposta dal governo Conte, che consente l’uscita anticipata dal mondo del lavoro per tutti coloro che vantano di almeno 38 anni di lavoro e un’età minima di 62 anni.

Ciò preoccupa, e non poco, il settore sanitario, che vede migliaia di medici approfittare della situazione ed appendere il camice con qualche anno di anticipo.

A maggio 2019, se ne sono andati in pensione quasi 6000 operatori, ovvero circa il 30% dei pensionati totali annui, approfittando della Quota100 e dell’ Opzione donna.

Per evadere dai problemi, le aziende ospedaliere ritengono necessario l’aggiornamento del percorso di specializzazione, e la stipula di incarichi 

libero-professionali per il periodo necessario, ricorrendo a medici abilitati anche se non ancora specializzati.