PORTE APERTE AI FINANZIAMENTI SIMEST

Indice dei contenuti

Al via i fondi dedicati all’internazionalizzazione delle imprese e non solo. Il Simest accoglie nuovi progetti dedicati alle aziende che vogliono espandersi oltre confine. Ecco i dettagli.

Giungono buone notizie dall’Europa…nuove risorse sono state stanziate per favorire il progetto di ampliamento delle aziende sui mercati esteri.

Un comunicato del 30 settembre da parte del Simest ha annunciato la riapertura del Fondo 394, uno strumento pubblico rivolto al potenziamento dell’internazionalizzazione delle imprese.
Le risorse europee del PNRR hanno permesso al Fondo di godere di 1,2 milioni di euro.

Non tutto è finanziabile

La nota amara di questo importante comunicato è data dalla ridefinizione del fondo stesso, passato da 7 a 3 sole linee di finanziamento.

Vediamo meglio quali sono:

#1 Transizione Digitale ed Ecologica delle PMI con vocazione internazionale
Misura è destinata alle PMI società di capitali che hanno destinato almeno il 50% delle spese in investimenti digitali (es. digitalizzazione dei processi, blockchain ecc.) e la restante parte a progetti sostenibili (es. efficientamento energetico/idrico) e alla competitività nei mercati esteri.
Durata del finanziamento: 6 anni
Importo massimo: € 300.000.

#2 Partecipazione delle PMI a fiere e mostre internazionali, anche in Italia, e missioni di sistema
Finanziamento rivolto alle PMI per la partecipazione a un singolo evento fieristico (fiera, mostra, missione imprenditoriale e missione di sistema) a carattere internazionale, anche virtuale.
In questo caso si richiede che almeno il 30% del finanziamento venga destinato alle spese digitali necessarie per poter partecipare all’evento e non più del 70% per l’allestimento dell’area espositiva, della logistica e della promozione.
Durata del finanziamento: 4 anni
Importo massimo: € 150.000.

#3 Sviluppo del commercio elettronico delle PMI in Paesi esteri (e-commerce)
Progetto destinato alle PMI società di capitali che intendano creare o migliorare una piattaforma di e-commerce o permettere l’accesso a un nuovo store o marketplace.
Durata del finanziamento: 4 anni (di cui 1 di preammortamento)
Importo finanziabile: € 10.000-200.000.

Partecipare è un diritto!

Le imprese che vorranno partecipare potranno richiedere un finanziamento a tasso agevolato del valore del 10% del tasso di riferimento UE e una quota di cofinanziamento a fondo perduto con il limite del:

  • 40% del finanziamento per le PMI che hanno almeno una sede operativa attiva (minimo 6 mesi) in una di queste regioni del Mezzogiorno: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia;
  • 25% del finanziamento per le PMI che hanno sede operativa in una delle altre Regioni italiane.

Il possesso dei requisiti deve essere dimostrato al momento di presentazione della domanda.

Per le PMI partecipanti è inoltre prevista l’esenzione dalla prestazione delle garanzie in caso di capienza all’interno del plafond de minimis.

⚠️ Si può accedere solo a UNA delle tre tipologie di finanziamento

per cui le imprese dovranno valutare con attenzione quale misura richiedere.

È inoltre possibile per i partecipanti detenere un conto corrente dedicato, specificatamente incentrato sulla gestione del finanziamento agevolato.

L’orologio corre

Le domande potranno essere presentate a partire dal 28 ottobre 2021 (ore 9:30) fino al 3 dicembre 2021 (ore 18:00). Tuttavia è già possibile procedere al pre-caricamento in piattaforma.
Infine si informa che per la fase di pre-caricamento e per la presentazione della domanda è prevista la coda virtuale.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Orari Studio

Lunedì – Venerdì 9,00 /19:30

Per Appuntamenti

Ultimi Post

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Autore dell'articolo