ISI INAIL 2023

Indice dei contenuti

La finestra 2024 mette disposizione nuovi fondi per migliorare la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro. I dettagli.

La finestra 2024 mette disposizione nuovi fondi per migliorare la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro. I dettagli.
Bando ISI INAIL 2023

Dopo il bando dedicato alla miglioria degli attrezzi agricoli ecco un altro bando da proporvi, ma preparatevi perché già vi anticipiamo che si tratterà di un click day, ed è nazionale!

Il bando ISI INAIL 2023

eroga investimenti volti a tutelare la salute e la sicurezza sul lavoro, incentivando le imprese a mettere in opera progetti per il miglioramento delle condizioni dei lavoratori.

L’avviso è rivolto sia alle imprese che agli enti del terzo settore.

Vediamo meglio chi e come possono aderire le attività.

ISI INAIL 2023: progetti ammessi

Cinque sono gli assi di finanziamento previsti dal bando ISI INAL 2023:

  • Asse di finanziamento 1➡️riduzione dei rischi tecnopatici, adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • Asse di finanziamento 2➡️riduzione dei rischi infortunistici;
  • Asse di finanziamento 3➡️bonifica da materiali contenenti amianto;
  • Asse di finanziamento 4➡️progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività;
  • Asse di finanziamento 5➡️progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli.

Contributo

Per i primi 4 assi, il contributo a fondo perduto è pari al 65% delle spese ammissibili, mentre per l’asse 5 il contributo è pari al 65% per la generalità delle imprese agricole e 80% invece è destinato ai giovani agricoltori.

Riguardo invece l’ammontare accettato, il bando ISI INAIL 2023 ammette una spesa minima di € 5.000 fino a un massimo di € 130.000.

Non sono invece previsti dei limiti minimi di finanziamento per le imprese costituite da meno di 50 dipendenti e che inoltrino progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Tempi e modalità di presentazione

Ora che abbiamo chiarito il CHI e il COSA analizziamo il COME e il QUANDO.

Attraverso la sezione Accedi ai Servizi Online del portale INAIL sarà possibile inserire la domanda di finanziamento, una procedura guidata passo passo che vi permetterà di inserire tutte le informazioni richieste.

Le domande ammesse verranno inserite in un elenco cronologico.

Dovremo attendere ancora un po’ per conoscere il calendario completo della proceduta informatica.

Ma dovrai essere veloce nel caricamento della domanda, perché come vi ho detto, si tratta di un

CLICK DAY.

Ma c’è un’altra possibilità che potrebbe salvarvi… qualora le risorse risultino sufficienti a coprire tutte le richieste di finanziamento, le domande saranno immediatamente accettate alla fase di upload della documentazione e di completamento della domanda.

Per saperne di più su come presentare domanda approfittate dei nostri esperti per richiedere ulteriori informazioni.

Inviateci subito una richiesta via email a

segreteria@studiopietrella.it

o fissate un appuntamento chiamandoci al numero

345-9478660.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Orari Studio

Lunedì – Venerdì 9,00 /19:30

Per Appuntamenti

Ultimi Post

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn

Autore dell'articolo