Influencer leadership

Indice dei contenuti

Quando parliamo di leader autorevole non possiamo non fare riferimento alla parola influencer. Benché si tratti di due termini distinti, ad oggi sono strettamente correlati tra loro. La nuova prospettiva dell’influencer leadership.

Il potere dell'influencer leadership
Il potere dell’influencer leadership

La parola “leader” viene usata da tempi immemori, molto prima che il termine “influencer” si affermasse prepotentemente nel nostro mondo.

Sappiamo che un leader è una persona carismatica che può avere un impatto decisivo sugli altri.
Tuttavia da quando è comparsa la parola influencer nei social media, abbiamo creduto che l’influencer fosse la nuova raffigurazione del leader moderno.

Non è proprio così.

Le parole leader e influencer non sono esattamente intercambiabili. I leader possono effettivamente influenzare le decisioni di altre persone, mentre gli influencer possono guidare le idee attraverso la loro influenza. Tuttavia, ci sono diverse differenze sorprendenti tra queste nozioni che meritano attenzione.

Ma perché si parla di influencer leadership?

A breve vi sveleremo ogni cosa.

Nel frattempo potreste trovare utile questo articolo su come cambia la priorità per i lavoratori.

Influencer leadership: il potere di persuadere

Per distinguere il leader dall’influencer occorre dare uno sguardo ai

loro obiettivi e alle loro responsabilità.

Per esempio.

L’obiettivo dei leader di pensiero è

generare progressi nel settore in cui opera attraverso la creazione di contenuti,

ottenendo in cambio un riscontro non solo economico ma anche a livello di reputazione nel loro campo.

D’altra parte, lo scopo principale dell’influencer è

promuovere un prodotto, un marchio o uno stile di vita

a un determinato pubblico disposto a spendere denaro per acquistarli. Questi sono obiettivi chiari e quantificabili verso i quali tutti gli influencer lavorano indipendentemente dalle dimensioni dei loro followers.

Entrambi comunque ricercano il coinvolgimento e la diffusione del loro messaggio a un pubblico sempre più vasto. La differenza fondamentale qui è che gli obiettivi di un leader di pensiero sono più difficili da quantificare.

Non è possibile dare un prezzo a un pensiero, non prima di aver raggiunto un certo seguito.

I leader danno potere, gli influencer no

Dunque la differenza fondamentale tra leader e influencer sta nel modo in cui utilizzano il loro potere sulle persone.

I leader si impegnano nell’incoraggiare e nel motivare, richiamando all’azione.

Gli influencer no. Proprio come i marketer e gli scrittori hanno sì influenza ma non riescono a portare le persone verso cambiamenti considerevoli.

Ma una leadership efficace non consiste solo nell’avere autorità sui dipendenti.

La strada giusta sarebbe quella di fare in modo che le decisioni che il leader prende, siano considerate preziose e utili per l’azienda, indipendentemente dal fatto che sia stato lui a prenderle.

Ciò che conta prima di tutto la FIDUCIA.

Ma ecco che i due ruoli vengono a convergere…Più che un leader bisogna cercare di essere degli influencer.

Chi è l’influencer in azienda?

In qualità di leadership influencer, siete nella posizione di bilanciare il mondo di un leader di pensiero con il mondo di un influencer, rammentando sempre la responsabilità di entrambi.

Siete l’esperto nel vostro campo e l’autorità nelle tendenze del settore.

Dovete essere pronti a sostenere le vostre decisioni e la vostra immagine.

In un mondo in cui le tendenze si muovono alla velocità di Internet, il vostro compito di leadership influencer sta nel promuovere idee inclusive e innovative che guidano il successo e guardano al futuro, scardinando la mentalità del passato.

Insomma l’influencer in azienda è colui che si assume il difficile compito di guidare i dipendenti e motivarli.

È colui che sa instaurare relazioni, che sa essere disponibile e affidabile.

Quel tipo di persona con cui i collaboratori sceglieranno di lavorare e impegnarsi a fondo non solo perché sanno che riuscirà a portare a termine il lavoro, ma anche perché è facile andare d’accordo con chi sa essere rispettoso e positivo.

L’influencer di azienda è una persona proattiva:

si fa carico delle maggiori responsabilità rispettando per prima cosa le deadlines. Fornisce indicazioni e sa ascoltare con mente aperta.

Quando delega, spiega alle persone cosa vuole ottenere e le lascia libere di organizzarsi. In questo modo loro si fideranno dell’influencer perché lui si fida di loro sapendo che quell’impegno extra che impiegheranno verrà loro riconosciuto.

Comunicare efficacemente con gli altri e mantenere una mente aperta aiuta a costruire una sana influenza.

Condividere la vostra visione, creare connessioni, creare fiducia parlando e ascoltando apertamente sono i primi passi per creare una squadra forte e motivata.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Orari Studio

Lunedì – Venerdì 9,00 /19:30

Per Appuntamenti

Ultimi Post

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Autore dell'articolo