26/08 2021

IL COSTO OPPORTUNITA’ DEL MARKETING

Articolo scritto da ed è stato letto 9255 Volte

Prendere delle decisioni richiede pazienza e accuratezza. Ecco la formula del costo opportunità per aiutarvi a scegliere strategie di marketing ottimali.

Quando impariamo qualcosa di nuovo pensando che sia la soluzione a tutti i nostri problemi, spesso accade che diventiamo miopi nella nostra implementazione.

Soprattutto nel marketing!

Sappiamo che la perdita non piace a nessuno e per evitarla a tutti i costi a volte accade di doversi forzatamente aggrappare a qualcosa che non sta rispondendo positivamente, sperando che ci sia una svolta improvvisa.

Soprattutto nel marketing!

Cadere a volte fa male!

Ad esempio, piuttosto che percepire l’email marketing come una risorsa e come utile impiego del proprio tempo e delle proprie forze, spesso andiamo alla cieca riempiendoci di grandi speranze e incrociando le dita.

E quella nuova competenza acquisita potrebbe benissimo essere un valore aggiunto ma senza una valutazione adeguata, potremmo perdere ciò che avrebbe potuto essere se avessimo compiuto un’azione diversa.

Ecco perché, essendo la rete uno strumento imprescindibile nel nostro lavoro, è bene analizzare il costo opportunità di ogni decisione che prendiamo

separando gli strumenti che producono risultati da quelli che invece bruciano solo soldi.

Chiedetevi:

In cosa state spendendo nel marketing e cosa vi state perdendo a causa di ciò?

Applicando un’analisi sul costo opportunità sarete in grado di valutare i vantaggi derivanti da una scelta piuttosto che attuandone un’altra.

Un esempio potrebbe essere optare per una campagna Facebook piuttosto che fare pubblicità su Linkedin.

Questo dipende ovviamente dal tipo di contenuto e dall’obiettivo che volete raggiungere!

Se tenete a mente il costo opportunità di ogni azione di marketing, sarete senz’altro in grado di sfruttare le migliori opportunità.

Valutare per credere!

A questo scopo è sempre bene tenere a disposizione una riserva economica per poter approfittare immediatamente dei vantaggi, prima che svaniscano.

Persino le piccole campagne di annunci Facebook, pur non sembrando apparentemente onerose, necessitano di un certo budget a seconda della platea che si vuole raggiungere e della durata dell’inserzione.

Inoltre,

prima di ottenere la giusta combinazione

di immagini, testo e target di riferimento potrebbe esserci il bisogno di avere a disposizione un ampio budget. Non è qualcosa di insolito, anzi, è qualcosa su cui potremmo consigliare di investire,

ma solo quando sappiamo che un cliente è pronto a investire i soldi e quando abbiamo capito come ridurre i costi e aumentare il rendimento.

Quel che è più probabile che accada a una piccola impresa è che cercherà di spendere il meno possibile e, dopo aver bruciato tot euro senza magari aver raggiunto l’obiettivo, si spaventano di quello che sembra essere un pozzo senza fondo e si arrendono.

Questo è il motivo per cui è una buona idea riprodurre il potenziale scenario nella propria testa ed esplorare il costo opportunità di spendere quel tempo e denaro per quell’idea.

Esplorate il costo opportunità dei vostri sforzi di marketing

Ogni volta che vi imbattete in una nuova idea di marketing o volete lanciarvi in qualcosa di nuovo,

stabilite il vostro obiettivo e indovinate quanto tempo impiegherete su di esso.

Potreste ad esempio iniziare con una campagna Facebook con pochi euro, dopodiché dopo una certa spesa valutare se quella strategia funziona o meno…se non va probabilmente vi fermerete.

Quindi, pensate a TUTTE le altre cose che potreste fare con il vostro budget.

Una grossa fetta del mercato di riferimento potrebbero essere mamme con bambini, quindi trovare e lavorare con influencer sui social in quella fascia demografica potrebbe essere efficace.
Create un elenco di quante più idee possibili in modo da fare un’esplorazione completa delle vostre opzioni.

La formula delle formule

Ora che avete un sacco di idee, confrontate le proiezioni di ciò che spendereste e di ciò che pensate di ricevere in cambio.

All’inizio si tratta semplicemente di stime, ma una volta che inizierete a vendere potrete continuare a regolare questi numeri per valutare se state ottenendo un buon guadagno sul vostro investimento.

Calcolare il costo opportunità dell’opzione selezionata significa prevederne il rendimento sull’investimento per ciascuna alternativa, sottratta al rendimento dell’alternativa migliore.

COSTO OPPORTUNITÀ= ROI delle alternative – ROI dell’azione prescelta

Esplorate sempre tutte le vostre opzioni di marketing prima di impegnarvi in un piano. Quando è il momento di premere il grilletto, sfidate voi stessi a trovare tanti altri modi per spendere lo stesso tempo e denaro e valutare se pensate davvero sia il vostro modo di ottenere il miglior risultato.

Fatevi eventualmente aiutare da esperti. Se state assumendo persone, chiedete loro di darvi un’idea realistica di cosa potreste aspettarvi.

Pesate tutte le vostre opzioni con i relativi costi e tempistiche in modo che il vostro piano di marketing non sia basato solo sull’ultima tendenza e puro ottimismo ed entusiasmo, ma piuttosto sulla realtà e sui risultati.