19/10 2021

DAL BONUS VACANZE…AL BONUS TERME!

Articolo scritto da ed è stato letto 9846 Volte

Per gli amanti della tranquillità e del relax è arrivato finalmente il bonus destinato alle strutture termali. Ecco i dettagli su come rientrarci.

L’Agenzia per lo sviluppo di impresa Invitalia a aperto le porte agli stabilimenti termali per l’adesione al neonato contributo dedicato a loro e a chi ama godere di un po’ di relax, lontano dallo stress quotidiano.

A questo scopo sono state stanziate risorse pari a 53 milioni di euro, una misura destinata a sostenere un settore che è stato gravemente colpito dall’emergenza Covid.

Le strutture che vorranno aderire potranno registrarsi dal 28 ottobre (a partire dalle ore 12:00) utilizzando la piattaforma dedicata.

Per i cittadini invece, sarà possibile richiedere il contributo prenotando i servizi degli istituti termali a partire dall’8 novembre.

Definizione del contributo

L’accesso al bonus terme prevede uno sconto pari al 100% sul prezzo di acquisto dei servizi termali prescelti beneficiando fino a un massimo di € 200 che si potrà richiedere direttamente alle strutture accreditate.

L’eventuale eccedenza del costo del servizio sarà a carico del cittadino.

La fruizione del contributo è possibile per ciascun cittadino per un solo bonus!

Non sono previste limitazioni riguardo l’indice ISEE né tantomeno sono specificati limiti sul numero di componenti della famiglia.

L’elenco degli stabilimenti aderenti verrà poi indicato e aggiornato all’interno delle sezioni dedicate del Ministero dello Sviluppo economico e di Invitalia.

Non è consentita la cessione del contributo a terzi, né in forma gratuita né tantomeno in cambio di un corrispettivo in denaro.

Inoltre il bonus non costituisce reddito.

Beneficiari della misura

L’incentivo è aperto a tutti i cittadini che hanno raggiunto la maggiore età e che abbiano la residenza in Italia.


Non sono previste altre limitazioni che ne impediscano l’accesso da parte degli utenti interessati (es. presentazione ISEE o indicazione del nucleo familiare).

Come prenotarsi?

Basterà contattare direttamente la struttura prescelta che provvederà al rilascio del certificato di prenotazione.

Una volta emessa la prenotazione avrà validità pari a 60 giorni dalla data di emissione; i servizi prenotati potranno essere fruiti entro questo termine.

Dal momento della richiesta del servizio, sarà poi interesse dello stabilimento termale, richiedere a Invitalia il rimborso del valore del buono utilizzato dal cittadino, utilizzando sempre la piattaforma informatica dedicata.