Consulente risorse umane: a chi rivolgersi e perché

Indice dei contenuti

Consulente risorse umane: chi è e cosa fa
Come scegliere il consulente delle risorse umane e a chi rivolgersi

Hai problemi legati alla gestione del personale nella tua azienda e hai sentito parlare della figura del consulente risorse umane?

Non sei in una situazione isolata.

La gestione delle risorse umane è molto complessa e le problematiche che possono insorgere sono numerose.

Infatti, richiedere una “consulenza risorse umane” non è la prima cosa che viene in mente alla maggior parte degli imprenditori.

I dubbi legati a questa attività, infatti, sono molti. Eppure, un simile servizio è spesso risolutivo.

Allora, se sei alla ricerca di maggiori informazioni sulla figura del consulente risorse umane, in questo articolo troverai le risposte alle tue domande.

In particolare, cosa fa effettivamente un consulente risorse umane?

Perché dovrei rivolgermi a un simile servizio? E in caso, a quale nello specifico?

Chi è e cosa fa un consulente delle risorse umane

Un consulente risorse umane è un professionista che, in un’azienda o in generale in un’organizzazione, si occupa di fornire pareri e soluzioni riguardo a uno o più problemi sorti intorno alla gestione del personale nell’organizzazione stessa.

Naturalmente il consulente può avere a che fare con questioni molto diverse fra loro.

In alcuni casi si tratta di difficoltà incontrate in procedure abituali, quali la redazione di buste paga o le pratiche per assunzioni e licenziamenti.

Questi problemi riguardano principalmente aziende di piccole e medie dimensioni, dove a volte non è nemmeno presente un vero e proprio gestore delle risorse umane.

In altre occasioni, il consulente risorse umane può affrontare circostanze meno ordinarie, come la conduzione di un contenzioso del lavoro.

In determinate circostanze, ancora, non si tratta nemmeno di risolvere situazioni critiche ma di migliorare un contesto che già funziona ma che potrebbe essere più produttivo.

In tal caso, un consulente risorse umane può occuparsi anche di questioni come il clima organizzativo generale dell’azienda o la valorizzazione dei dipendenti attraverso le politiche retributive e l’impostazione dei percorsi di carriera.

Perché rivolgersi a un consulente delle risorse umane

I servizi di consulenza risorse umane sono molto richiesti.

Infatti, succede di frequente che un problema legato alla gestione del personale crei una situazione di vero e proprio stallo in un’azienda, impedendo il regolare svolgimento delle attività.

In questo caso, il ricorso a un consulente risorse umane serve proprio a sbloccare la situazione.

Una simile figura, infatti, fornisce la conoscenza specialistica che al giorno d’oggi è necessaria anche per svolgere le pratiche più basilari della gestione del personale.

Inoltre, il consulente risorse umane, proprio in quanto soggetto esterno all’azienda, può fornire una visione originale delle questioni su cui è chiamato a esprimersi e, pertanto, può arrivare più facilmente a una soluzione creativa.

Come avvalersi del consulente più adatto alle tue esigenze

Ricorrere a un consulente risorse umane richiede vari passaggi.

Innanzitutto, è necessario trovare il giusto servizio di consulenza.

In circolazione, infatti, ne esistono moltissimi e spesso non tutti si occupano dei medesimi problemi.

Alcuni possono essere specializzati in contrattualistica, altri in assistenza per la redazione di pareri e consulenze per i tribunali e altri su materie della disciplina del rapporto di lavoro.

Comunque, una volta individuato il servizio di consulenza, bisogna contattarlo e spiegare il problema per cui si sta richiedendo un supporto.

A volte è possibile svolgere un incontro gratuito per permettere alle due parti di conoscersi meglio e ottenere informazioni maggiori l’una dall’altra.

Una volta che l’incarico viene affidato, il consulente si impegna per risolvere il problema in questione, informando e consigliando il cliente riguardo alle azioni da intraprendere.

Ad esempio, un buon servizio di consulenza aggiorna il cliente riguardo alle novità legislative che riguardano la normativa del lavoro, suggerisce le tipologie di contratto più adeguate per specifiche situazioni lavorative o studia dei sistemi di incentivazione dei dipendenti.

Quali sono le principali difficoltà in un rapporto di collaborazione con un consulente delle risorse umane?

Come accennato, la prima difficoltà che si incontra nel cercare di ricorrere a un consulente risorse umane è trovarne uno adeguato per la propria situazione aziendale.

La grande abbondanza di servizi di consulenza risorse umane in circolazione, infatti, può portare a rinunciare alla ricerca o, peggio, a rivolgersi alla prima opzione in cui ci si imbatte.

Facendo ciò, tuttavia, si rischia di affidarsi a una pessima consulenza.

Il secondo problema del ricorso a un consulente risorse umane, infatti, è che difficilmente si capirà subito se la persona a cui ci si è rivolti fa al caso proprio o meno.

Solitamente la soluzione dei problemi richiede un certo lasso di tempo e in questa prima fase non ci sono risultati concreti sulla base dei quali giudicare la persona ingaggiata.

Inoltre, è difficile valutare l’operato di un professionista che agisce nel proprio campo se si è una persona che, invece, di quel campo conosce poco.

Come risolvere i problemi legati al ricorso a un consulente

Esistono vari modi per risolvere le difficoltà viste finora.

Una prima modalità consiste nell’evitare di rivolgersi a un consulente risorse umane e cercare di gestire il problema per conto proprio. Solitamente, è la prima cosa che si fa quando insorge un problema legato alla gestione delle risorse umane nella propria azienda.

Per quanto a volte questo modo di fare risolva effettivamente la situazione, esso può non essere la scelta migliore in ogni caso. Infatti, vista la complessità delle normative del lavoro e non solo, agire da soli spesso conduce unicamente a perdere tempo e risorse senza riuscire a risolvere effettivamente il problema. In alcuni casi, muoversi autonomamente in un ambito poco conosciuto può portare anche a commettere errori che aggravano ulteriormente la situazione.

Agire da soli, dunque, può risultare controproducente. Tuttavia, come si è detto, anche rivolgersi a un servizio di consulenza risorse umane non è semplice, essenzialmente perché è difficile trovare quello giusto.

Un modo per risolvere questo secondo tipo di problema è investire del tempo e delle risorse per cercare nel dettaglio il servizio che può sembrare migliore, spendendosi in prima persona. È una soluzione che può dare buoni risultati.

Anche in questa circostanza, però, agire in autonomia non è una buona cosa a prescindere. Come si è visto, impegnarsi in una questione riguardo cui non si dispone di adeguate competenze può significare perdere quanto si è investito. Dunque, se non si conoscono nel dettaglio i temi legati alla gestione delle risorse umane, com’è possibile capire con certezza a quale consulente affidarsi? È chiaro che la scelta risulterà almeno in parte inconsapevole.

Se possibile, dunque, è fondamentale rivolgersi a qualcuno dalla comprovata esperienza e affidabilità.

Come scegliere il consulente delle risorse umane su misura per la tua azienda

Abbiamo visto che risolvere i problemi legati alla gestione del personale non è semplice.

Tuttavia, simili problemi si risolvono affidandosi a professionisti dotati di grande esperienza e affidabilità.

Questo è proprio quello che vogliamo offrire in questa sede.

Il team di esperti dello Studio Pietrella Brué offre servizi di consulenza risorse umane tagliati e cuciti su misura per la situazione della tua azienda.

Per ricevere una CONSULENZA GRATUITA chiama subito lo 0733 493 358.

Fisseremo subito un colloquio telefonico o in video chiamata entro 24 ore per comprendere insieme a te se ci sono le condizioni per iniziare un percorso di consulenza delle risorse umane.